Alla ricerca di Tarantasio…

Prendi un toscano DOC trasferito in Lombardia, mettilo su di una gravel, dagli una macchina fotografica e portalo lungo la Muzza ed il fiume Adda raccontandogli della storia del Lago Gerundo e la leggenda del drago Tarantasio. 

Si parte da Cassano d’Adda e si pedala verso la bassa lombarda in direzione di Paullo. Fino alla città del riso carnaroli è tutto sterrato, una vera goduria per gli occhi e per le vostre orecchie. L’unico rumore è quello del canale della Muzza e dello scricchiolio della ghiaia sotto le vostre gomme. 

Da Paullo si prosegue verso sud ancora per una decina di kilometri fino a che a Galgagnano si torna indietro andando a prendere l’Adda sulla sponda occidentale. Zelo Buon Persico, Spino e poi Merlino e Comazzo per ritornare al punto di partenza.

Circa 60 km da pedalare in tutta tranquillità, le poche strade asfaltate sono tranquille e senza traffico. 

Qui sotto trovate le traccia e tutti i dettagli. 

Download file: muzzadda.gpx

Come sempre: BUONE PEDALATE A TUTTI!