GRAVEL IN VALLE IMAGNA

Si parte dal Rudun alle 7:30, quest’oggi pochi chilometri ma dislivello importante! 
Direzione Valle Imagna! 

Al Rudun c’è solo Emiliano (@emxlyano) ma non importa perchè come dice il proverbio…“meglio pochi ma buoni”

Direzione Ponte San Pietro pedalando lungo la sponda est del Brembo. In un attimo siamo nella cittadina bergamasca e da qui puntiamo la ciclabile dalle Valle Seriana.

Ciclabile che terremo per poco, perchè alla “stazione” di Clanezzo, prima del tunnel CLANEZZO1, scendiamo per passare sul “Put che bala”

NO Spoiler per questa meraviglia!
Prendete la vostra bici e andate a visitare questa opera d’arte sul fiume Brembo.

Superato il borgo di Ubiale saliamo in direzione del Sentiero del Chitò
Come l’ho definito nel video qui sotto, questo sentiero è un vero e proprio GIOIELLO!

Anche qui NO Spoiler, vale il prezzo della salita! Vi-si-ta-te-lo

Percorriamo il sentiero e come per magia siamo in Valle Imagna.

Da qui direzione Berbenno. Nella traccia qui sotto abbiamo modificato il percorso fatto da noi, io ed Emiliano ci siamo sparati un pezzo a piedi tra ortiche, sassi e parolacce varie!


Download file: valleimagnagravel.gpx

Una volta superato il torrente Imagna si sale in direzione di Foppo/Caminetti, la prima parte della salita è in asfalto con pendenze con punte al 9%, poi la strada spiana leggermente diventando di ghiaia, al recinto delle mucche diventa una asfaltata di montagna. 

La prima parte dell’asfaltata si pedala tranquillamente fino a che la pendenza non arriva al 20% 😝

Sono solo 500mt ma qui dovete scegliere se andare come uno che va a piedi oppure andare a piedi! 🤨
Meglio la seconda scelta. La fatica è tanta ma il panorama merita tantissimo!

Si vede tutta la Valle Imagna ed è veramente un privilegio poter arrivare fino a qui.
Siamo a circa 600mt di quota ma sembra di stare in alta montagna! 

Finita la salita si prende il tratto gravel in discesa che porta a Ceresola e da qui scendiamo a Ponte Giurino. 

Il percorso risale nuovamente quasi fino a Berbenno, dove poco prima si prende una strada sterrata in discesa che ci porta lungo la provinciale della Valle Imagna che pedaleremo per pochissimo in direzione di Almenno. 

A Capizzone prendiamo la ciclabile della Valle Imagna che lasceremo ad Almenno San Salvatore. 
Qui puntiamo a San Tomè e poi al Sentiero Romanico (altre due perle della zona). 

Finalmente Brembo, sponda ovest, in direzione di Cassano d’Adda! 

Sono circa 90 chilometri per più di 1200mt di dislivello! 🥵

Ma la fatica ne vale veramente la pena. Molti dei tratti sono all’ombra, ma comunque il consiglio, viste le pendenze di una parte del percorso, è quello di non farlo nelle giornate particolarmente calde. 

Il mitico FOTOGRAFO di Bergamo Gravel (@paoloteoducci ) ha pubblicato delle foto davvero spettacolari! Seguitelo su Instagram!